Android 8 e autorizzazioni app: la guida completa

 

Le varianti di Android al momento in circolazione potrebbero essere migliaia, in quanto ogni casa produttrice di smartphone modifica il sistema on base alle proprie necessità, e a volte queste modifiche non sono sempre positive. In ogni caso, il cuore di Android continua a essere un sistema operativo ben progettato e la sua sicurezza migliora a ogni nuova versione.

A essere precisi, la sicurezza migliora se l’utente fa le cose per bene. Per accedere a una serie di informazioni interessanti nelle zone condivise della memoria o a delle funzionalità che potrebbero non essere sicure, le app di Android hanno bisogno di un permesso esplicito dell’utente. Ed è importante impostare adeguatamente le autorizzazioni che si concedono.

Oggi analizzeremo la versione Android 8. Innanzitutto, la versione 8 prevede maggiori impostazioni rispetto al passato, il che può essere un bene e un male allo stesso tempo. Un bene perché rendono il sistema più sicuro, un male perché configurare queste impostazioni ora è più complicato e si ha bisogno di più tempo. Inoltre, le impostazioni sono organizzate in modo diverso e a volte questa organizzazione non è così intuitiva.

 

In questa guida di Kaspersky trovate l’elenco delel principali e le relative confiurazioni.

Fonte
Kaspersky Lab – Daily

10 ottobre 2018