Distribuire la patch per risolvere CVE-2017-0143 tramite Kaspersky Security Center

A seguito dell’ampia diffusione della notizia dei danni provocati dal ransomware WannaCry gli utenti Windows hanno iniziato ad installare la patch per risolvere la vulnerabilità.

Kaspersky Security Center ha uno strumento per installare la patch in maniera automatizzata utilizzando la seguente procedura:

  1. Scaricare l’aggiornamento dal sito Microsoft
  2. Creare una cartella temporanea e copiare il file *.msu scaricato nel passo precendente
  3. Nella cartella temporanea creare un file .bat ed inserire il seguente comando:

wusa.exe %updatename%.msu /quiet /warnrestart

Sostituire %updatename% con il nome esatto del file scaricato (differente per ogni versione di sistema operativo).

Il comando esegue l’installazione silenziosa dell’aggiornamento ed al termine richiederà il riavvio. Non è possibile evitare il riavvio al termine dell’installazione.

Al posto del parametro warnrestart è possibile indicare forcerestart, in quel caso il sistema verrà riavviato immediatemente senza consenso dell’utente (parametro utile nelle postazioni non presidiate).

Nota: Non ci sono conseguenze negative nell’esecuzione del comando su un computer in cui l’aggiornamento era già stato installato.

  1. In Kaspersky Security Center, menu Advanced → Remote installation → Installation packages. Premere su Create installation package.
  2. In “New Package Wizard”, selezionare Create installation package for specified executable file.

Image: create the installation package

  1. Creare il pacchetto di installazione con il file .bat. Selezionare Copy entire folder to the installation package per includere il file .msu.
  2. Installare il pacchetto sui computer avendo cura di sceglierli in base al sistema operativo per cui è stata creata la patch.